09 maggio, 2014

Esperimento Ganzfeld



Il nostro cervello ha sempre bisogno di stimoli esterni, non può farne a meno.
Quando parte dei sensi vengono inibiti, la mente comincia a creare stimoli sensoriali dal nulla; vengono create allucinazioni.

E' il caso dell'Esperimento Ganzfeld, (dal tedesco: intero campo) sono una tecnica usata per testare le presunte capacità extrasensoriali di un soggetto. La tecnica fu sviluppata per mettere velocemente in silenzio il rumore mentale utilizzando una leggera copertura che nascondesse l'ambiente alla vista all'udito. L'isolamento del senso della vista è solitamente ottenuto creando una luce rossa soffusa. L'udito è invece bloccato con rumore bianco o rumore rosa. Il soggetto inoltre è di solito seduto con la schiena reclinata in una posizione confortevole per minimizzare il senso del tatto.

Procedura:
1) Prendi una pallina da ping-pong e tagliala a metà. 
2) Procurati una lampada che illumini con luce rossa.
2) Scarica sul tuo lettore mp3 puro rumore bianco o rosa.
3) Sdraiati a terra o sul letto, pancia in su.
4) Appoggia le due metà della pallina sugli occhi per coprirli, fissale con del nastro adesivo.
5) Metti le cuffie e, a buon volume, dai inizio all'ascolto.

Dopo poco tempo inizierai a vedere e/o sentire allucinazioni, che cambiano ogni volta e a seconda della persona.
Non ci riterremo responsabili di ciò che può succederti durante o dopo aver eseguito questo esperimento.